LA PACCA SULLA SPALLA

Ci sono già i cartigli dei Baci Perugina con le loro frasette del cazzo ad ammorbare un bel momento di comunione fra me e il cioccolato con la nocciola, non è il caso che mi dai pure una pacca sulla spalla. Il gesto di darmi una manata più o meno forte sulla schiena, vicino alla spalla, lo puoi conservare per i tuoi amici, io ne faccio volentieri a meno. Perché tendo a ricambiare senza troppo preoccuparmi della potenza della risposta, poco importa che io sia una donna, se ti do una manata sulla schiena la senti tutta. T’assicuro. Ed è quello l’effetto che fa a me. Mi irrita, mi sposta il baricentro nel momento in cui la ricevo e, soprattutto, mi chiedo sempre: ma chi cazzo te l’ha chiesta? Se nel momento avessi in mano un’accetta la userei. Tac! In mezzo alla schiena, e poi vediamo se fai ancora lo spiritoso.

Annunci

75 Pensieri su &Idquo;LA PACCA SULLA SPALLA

  1. Chi è questo gran cafone che tratta un fiorellino a modi come te dotata di tanta grazia al pari di uno scaricatore del porto di Genova? Scommetto che avresti voluto qualche altro tipo di botta….

    Mi piace

  2. Ah il momento sublime dell’incontro tra il cioccolato e la lingua…la resa incondizionata ed il sensuale abbandono all’abbraccio cioccolatoso…
    E il beota osa darti una pacca sulla schiena? Che indelicato goffo individuo!sia fatto inginocchiare sul Toblerone nocciolato e costretto ad ascoltare il ballo del Quà Quà per una settimana.

    Mi piace

    • Beh, contento tu, contenti tutti.
      Le buone intenzioni così come le belle speranze e le scuse dettate dal senso di colpa, son roba da falò.
      Certo, dipende. Sempre, dipende.
      Questo, almeno, per me.
      Io non sento questo perdono come sempre dovuto solo perché uno aveva buone intenzioni, o troppa ingenuità. Ripeto, dipende.

      Mi piace

      • Le buone intenzioni sono qualcosa di diverso dalle intenzioni buone. Diciamo che le intenzioni sono importanti, ecco. E’ vero che se, sia pure con l’ intenzione di giocare al lanciatore di coltelli, uno ti conficca un coltello in un polmone…si e’ poco disposti a perdonare. Ma non sarebbe la stessa cosa se te lo conficcasse per ucciderti! Ahahah

        Mi piace

  3. macchè pacca sulla spalla ,che va di traverso il bacetto cioccolatoso nocciolato..ennnò, così unsifà. Dignene a codesto gaglioffo. Comunque nemmeno compatimento alcuno. Mangia il perugino e datti pace, anzi offrilo anche a lui così usa le mani per scartare il pezzo e non dar pacche..nemmeno sul culo. 😉

    Mi piace

      • Pensa se t’avesse fatto cadere pure il bacetto per terra. Io da giovanotto avevo l’abitudine di fare codesto scherzo: rubare pasticcini/cioccolatini alle amiche mentre se lo stavano cacciando in bocca e me lo pappavo io. Finché la mia futura consorte non m’ha riempito di mazzate.

        Mi piace

        • …uhhhh, e le davi anche le mazzate sulla schiena? O era solo lei che si divertiva?
          In ogni caso lo stratagemma deve aver funzionato, perché ora siete sposati.
          O lei ha deciso di accoppiarsi con te solo per il piacere di potertela far pagare per il resto dei tuoi giorni?
          :mrgreen:

          Mi piace

          • Ma va, non ho mai picchiato nessuno. Mi piaceva fare i dispettucci alle ragazze ma da quella volta non l’ho più fatto! Mi sono reso conto che durante quei periodi di carenza di zuccheri levare dalla bocca di una donna un dolcetto e paragonabile al suicidio. Spirito di conservazione.

            Mi piace

        • Sai, io ho un dono.
          È proprio una qualità intrinseca alla mia natura, è un talento speciale che Madre Natura, nella sua immensa generosità, mi ha elargito sin dalla nascita.
          Alle volte, proprio non afferro.
          Fa parte di me, mi completa, come le foglioline di menta nel mojito, il cane e la sua pallina da tennis, la ciliegina rossa sulla torta di panna montata.
          Come supercalifragilistichespiralidoso e un po di zucchero per mandar giù la medicina amara.
          Guarda, per stasera ti risparmio pure la canzoncina, ma non so se un’altra volta saprò resistere.
          😉

          Mi piace

          • Ahaha! L’immagine del cane con la pallina a rappresentare una figura completa mi fa troppo ridere! E’ verissimo! Infatti capita che, quando la lanci, non si sposta di un centimetro per andarla a prendere. Non capisce o non gli va…
            Ma non è il tuo caso. Sono io che a volte faccio proprio osservazioni (nemmeno battute) troppo sceme!
            Attendo con ansia la canzoncina…

            Mi piace

  4. Buongiorno. Oggi si va via alla grande! Pare che ci sarà il sole. Cmq per tornare all’argomento “pacca sulla spalla” il tizio è e rimane un cafone. Mica siamo lassù nel Montana fra mandrie e cow Boys! Ma neppure una bestia come John Wayne avrebbe fatto un gesto simile.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...